Giorgia Severi home bio & publications works exhibitions contacts white-thing blog

works >> pietra topografica

 

 


Artist in Residence 2015

Pietre d'acqua - sculpture symposium of granite

Ecomuseo Valsugana, Villa Agnedo - Torrente Chieppena (TN)

 

 

 

PIETRA TOPOGRAFICA

mapping the landscape on granite stone , 1,5mtq

PIETRA TOPOGRAFICA è una mappatura del territorio intorno Villa Agnedo che riporta alle origini e agli antenati che abitavano le montagne dell'alta Italia. Ispirata alle incisioni rupestri e le coppelle che erano segni rituali per la fertilità collegati alle costellazioni e venivano scolpiti su massi erratici in alte montagne. In memoria dei nostri antenati. Soprattutto in Val Camonica sono stati ritrovati insediamenti umani databili dal paleolitico all'età del bronzo dove appunto su grandi massi erratici sono stati incisi segni chiamati "coppelle", concavità scolpite nella pietra, riconducibili a cerimonie o rituali in onore della fertilità e di buon auspicio. Giorgia Severi ha quindi mappato i fiumi e le montagne così come insediamenti e zone urbane per poi riportarli con sintesi sul masso di granito: i fiumi sono linee incise e le montagne, generatrici del luogo e dell'ambiente circostante a loro stesse quindi madri, sono concave così come le zone urbane sono scolpite come piccole coppelle che segnano le zone dove gli esseri umani hanno tovato il luogo fertile in cui vivere. Un collegamento quindi tra le persone e il territorio che riporta all'origine e al rapporto tra uomo e Terra.
TOPOGRAPHIC STONE is a mapping of the area around Villa Agnedo recall of ancestors who lived in the mountains of Northen Italy. Inspired by the rock carvings and "coppelle" as signs of fertility in rituals connected to constellations and carved on boulders on high mountains. In memory of our ancestors. Especially in Val Camonica have been found human settlements dating from the Paleolithic to the Bronze Age where exactly on large boulders were engraved markings called "coppelle", concavity carved in stone, due to ceremonies or rituals in honor of fertility and auspicious . Giorgia Severi then mapped rivers and mountains as well as settlements and urban areas and then bringing them back with synthesis on the granite stone: the rivers are incised lines; the mountains because they generate the place and the environment around themselves are like mothers, so here they are concave such as urban areas are carved as small coppelle that mark areas where humans have been found the fertile soil in which to live. A link between the people and the territory showing the origin and the relationship between man and Earth.