Giorgia Severi Studio 2021, photo credits @ Daniele Ferroni

Giorgia Severi is a multimedia italian artist, working on ecology and environmental themes. Her work is based on archiving disappearing landscapes, which includes natural landscapes as well as cultural practices related to the landscape itself. Subjects of her research are melting glaciers, deforestation, global warming, climate change, environmental contaminations, invasive species and endangered species, which she investigates through scientific data, as well as traditional and cultural meanings related to the place and its history. Giorgia Severi works with sculptures, installations, drawings and frottage, video and sound field recordings, working into the environment where she develops the important part of the projects as an open field studio. Big frottage artworks are made on paper and canvases about tree barks and rock mountain surfaices, to include and to involve the viewer into a different perceptional concept of the space-landscape, not in a contemplative way. Giorgia Severi artistic research is well renowed for her frottage artworks that she started from her studies of restoration as an archival tecnique, which now she reuses in her practice to translate the texture of endangered tree barks species, rock walls hosting disappeared glaciers and other environmental memories.

Giorgia Severi born in 1984 in Ravenna, where she studied restoration of mosaic and graduated at the Accademy of fine arts in the same city. She lives and works in Italy and around the world. Last few years her work has benn showed in:  GALLERIA LA SALITA MADEIRA/ MUSE MUSEUM TRENTO/ GALLERIA STUDIO LA CITTÀ VERONA/ 56° BIENNALE DI VENEZIA/ MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA CAI TORINO/ MUSEO DIOCESANO FAENZA/ ARTEFIERA/ ARTVERONA/ M.CONTEMPORARY GALLERY SYDNEY/ IIC SYDNEY/ GASC MUSEO ARTE SACRA MILANO/ CASA TESTORI MILANO/ CAMALDOLY MONASTERY/ BAGNACAVALLO CAPPUCCINE MUSEUM/ MONOGAO21 + MAGAZZENO ART GALLERY RAVENNA

Giorgia Severi è un’artista multimediale italiana, la sua ricerca si occupa di ecologia e tematiche ambientali lavorando sull’archiviazione di paesaggi che vanno scomparendo o modificandosi velocemente per azione antropica, geologica e climatica, rivolgendosi ad ecosistemi naturali così come alle pratiche culturali legate al luogo stesso. I soggetti della sua ricerca sono: scioglimento dei ghiacciai, deforestazione, surriscaldamento terrestre, cambiamenti climatici, contaminazioni ambientali, specie invasive e in via di estinzione, tradizioni locali legate alla natura e paesaggi politici. I progetti includono ricerche scientifiche in campo così come lo studio di aspetti storici che si stanno perdendo. Giorgia Severi lavora con scultura, installazioni, frottage, disegno e pittura, video e sound field recordings operando e lavorando sul luogo in ambiente dove avviene la parte più importante di produzione dei suoi progetti. Le opere di frottage su carta e tela spesso di grandi dimensioni, cercano di includere lo spettatore nell’installazione percettiva dello spazio in cui il concetto di paesaggio non sia quello contemplativo, ma quello inclusivo. L’opera di Severi è particolarmente nota per l’utilizzo del frottage che l’artista ha appreso durante gli studi di restauro, come tecnica di rilievo calcografico per la catalogazione, che ora applica e rielabora alle texture di cortecce di alberi in estinzione, pareti rocciose che ospitavano ghiacciai e altre superfici di memoria.

Giorgia Severi nasce nel 1984 a Ravenna dove studia restauro del mosaico e successivamente si forma all’accademia di Belle Arti della stessa città. Lavora e vive in Italia e all’estero. Negli ultimi anni ha esposto in: GALLERIA LA SALITA MADEIRA/ MUSE MUSEUM TRENTO/ GALLERIA STUDIO LA CITTÀ VERONA/ 56° BIENNALE DI VENEZIA/ MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA CAI TORINO/ MUSEO DIOCESANO FAENZA/ ARTEFIERA/ ARTVERONA/ M.CONTEMPORARY GALLERY SYDNEY/ IIC SYDNEY/ GASC MUSEO ARTE SACRA MILANO/ CASA TESTORI MILANO/ MONASTERO DI CAMALDOLI/ MUSEO DELLE CAPPUCCINE BAGNACAVALLO/ MONOGAO21 + MAGAZZENO ART GALLERY RAVENNA

BIBLIOGRAPHY / ARTICLES 

VETRINA, edited by LIGHTBOXPUBLISHING curated by Mara Sartore for Vino Vero Venice

ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO N.46 magazine cover

IL PAESAGGIO. SENTIERI BATTUTI E NUOVE PROSPETTIVE edit by Museo Civico Bagnacavallo, exhibition catalogue, ISBN 9788894290844

GIORGIA SEVERI SACRED FOREST, edit by Museo Diocesano Faenza, exhibition catalogue, ISBN 9791281071032

GIORGIA SEVERI Another Ghost Landscape, edit by MONOGAO21 Arte e Lettere, exhibition catalogue

TREE TIME, Museo MUSE Trento,  TreeTime al MUSE, Museo delle Scienze, Trento (online catalogue)

NEL FRATTEMPO #2/MEANWHILE, exhibition catalogue2021

NATURE INQUIETE, Museo Diocesano Faenza, 2020, ISB 9788832761412

TODAY I WOULD LIKE TO BE A TREE, Galleria Studio La Città, 2020

A ROOM WITH A VIEW, ARTISTS ON THEIR ISOLATION EXPERIENCE, MyArtGuides 2020

#ACASATUTTIBENE, L’ARTE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS, 50 ARTISTI, Vanilla Edizioni, 2020

LIBERE TUTTE  Casa Testori, 2020, ISBN 9788831303026

TREE TIME  Museo Nazionale della Montagna, CAI, Torino, 2019 ISBN 9788873760757

SELVATICO 14 atlante dei margini, delle superfici e dei frammenti, 2019, ISBN 9788885449428

 POLYTECHNE arte e scienza Ancona Università Politecnica delle Marche, 2019, ISBN 9788890943348

 222 Artisti emergenti su cui investire 2019 by edizioni Exibart, 2018

CHE ARTE FA OGGI IN ITALIA, a cura di Renato Barilli, 69° premio Michetti, 2018, Fondazione Michetti, Giunti Editore, ISBN 9788809873322

 Giorgia Severi – Antenati by Studio La Città, 2018

CRISTALLINO / EDEL anno 5 | NUMERO 7, Giorgia Severi – Camphora Tree, spazi traiettorie intersezioni, Calligraphie Art&Books, 2017

 222 Artisti emergenti su cui investire 2018Edizoni Exibart

Back to the land by Galleria Studio la Città, 2017

56°Biennale di Venezia, All the world’s future  by Marsilio Editore, 2015

 Giorgia Severi – Restoring The World by Allemandi & C., 2015

PUBLIC TALKS / interviews

CLIMAX #5 VENICE, GIORGIA SEVERI FOR VINOVERO VENEZIA, WITH LIGHTBOXPUBLISHING AND GALLERIA STUDIO LA CITTà. READ THE INTERVIEW ON My Art Guides BY MARA SARTORE 

GHOST LANDSCAPE, GIORGIA SEVERI TALK AT Bologna Accademy of Fine Arts

L’ARTE COME LUOGO DI ACCOGLIENZA NEL TEMPO DELLA RICOSTRUZIONE, Facoltà Teologica Firenze, 2021

IINTERVIEW  PAROLA D’ARTISTA

ART ENCOUNTERS, public talk and film projection, curated by Andrea Lerda and Lightbox, VOLVO STUDIO, Milano, 2020

MUSE MUSEUM Tree Time INTERVIEW   Parola agli artisti | Giorgia Severi – Muse

INVISIBLE, talk between Sabrina Ghinassi and Giorgia Severi, Almagià, Ravenna, 2019

POLYTECHNE, curated by Valerio Dehò, Università Politecnica delle Marche, Ancona, 2019

Intorno alla Creazione, Academy of Fine Arts, Ravenna, 2019

ESPOARTE 100, with Livia Savorelli and Daniele Capra, ASLC progetti per l’arte/ Galleria Studio la Città, Verona, 2018.  Gli Antenati di Giorgia Severi per “la città projects”. L’intervista… | Espoarte 

Artists talk, with Gino Gianuizzi, Bologna Academy of fine Arts, 2018

INTERVIEW  Giorgia Severi – Positive Magazine (positive-magazine.com)


COLLECTIONS

Collections of Collection / Collezione Francesco Tampieri e Anna Grazia Stefani/ Collezione Ghirlandi / Galleria La Salita Madeira/ Galleria Monogao21 / Galleria Studio La Città Verona / Museo Nazionale della Montagna – CAI, Torino /  Università politecnica delle Marche / DC Dolomiti Contemporanee / Monastero di Camaldoli / Aboca / Collezione Pierluigi Pieri Cesena / + several  Private collections Italy, Portugal, Australia, Japan